Missionari della Santissima Eucaristia

agneau

Il Card. Cláudio Hummes, Prefetto della Congregazione per il Clero, in una lettera indirizzata a tutti i vescovi del mondo, scritta l’ 8 dicembre 2007 manifesta la fervida speranza che “da un movimento spirituale che, facendo ogni volta prendere sempre maggior consapevolezza del legame ontologico tra Eucaristia e Sacerdozio e della speciale maternità di Maria verso tutti i sacerdoti, faccia nascere una catena di adorazione perpetua , per la santificazione del clero … ”

Nella sua Esortazione Apostolica post-sinodale “Sacramentum caritatis”, Benedetto XVI ha focalizzato l’insegnamento della Chiesa sulla centralità dell’adorazione eucaristica nella vita ecclesiale, attraverso una chiamata all’ adorazione perpetua, indirizzata a tutti i pastori, vescovi e sacerdoti e al popolo di Dio: “… insieme all’ assemblea sinodale, pertanto, raccomando vivamente ai Pastori della Chiesa e al Popolo di Dio la pratica dell’ adorazione eucaristica, sia personale che comunitaria. A questo proposito, di grande giovamento sarà un’ adeguata catechesi in cui si spieghi ai fedeli l’ importanza di questo atto di culto che permette di vivere più profondamente e con maggior frutto la stessa celebrazione liturgica. Nel limite del possibile, poi, soprattutto nei centri più popolosi, converrà individuare chiese od oratori da riservare appositamente all’ adorazione perpetua … “(Sacramentum caritatis, n. 67). Il Card. Cláudio Hummes propose a tale riguardo “, che in ogni diocesi si incarichi un sacerdote che si dedichi interamente – per quanto possibile – allo specifico ministero di promozione dell’adorazione eucaristica e al coordinamento di questo importante servizio nella Diocesi. Dedicandosi generosamente a questo ministero egli stesso avrà la possibilità di vivere questa particolare dimensione di vita liturgica, teologica, spirituale e pastorale, possibilmente in un luogo opportunamente riservato a tale scopo, individuato dal proprio Vescovo, dove i fedeli potranno così beneficiare dell’ adorazione eucaristica perpetua. Come ci sono santuari mariani, con rettori preposti ad un particolare ministero adattato alle specifiche esigenze , ci potranno essere quasi dei “Santuari eucaristici” con sacerdoti responsabili, che irradiano e promuovano lo speciale amore della Chiesa per la Santissima Eucaristia, degnamente celebrata e continuamente adorata. Un tale ministero, all’interno del presbiterio, ricorderà a tutti i sacerdoti diocesani, come lo ha detto Benedetto XVI, che ” proprio nell’ Eucaristia sta il segreto della loro santificazione. (…) Il presbitero deve essere prima di tutto adoratore e contemplativo dell’Eucaristia” (Angelus, 18 settembre 2005) “(cfr. Lettera e nota esplicativa del cardinale Hummes). I Missionari del Santissima Eucaristia vogliono rispondere a questa chiamata della Chiesa.

Chi siamo

Un’ associazione pubblica clericale di diritto diocesano, che ha per carisma la promozione, l’ organizzazione e la creazione dell’ adorazione perpetua nelle parrocchie e nelle diocesi. Questa associazione è stata costituita da Mons. Dominique Rey, Vescovo di Fréjus-Toulon il 17 luglio 2007 a Paray-le-Monial. Il moderatore è Padre Florian Racine. Diversi sacerdoti, religiosi e laici in Francia e fuori , fanno parte di questa associazione con le loro diverse realtà … E ‘ una comunità eucaristica che ha come fine il Regno Eucaristico di Gesù in noi e in tutto il mondo attraverso l’istituzione dell’ adorazione perpetua nelle parrocchie e nelle diocesi e la preparazione di formatori per amare Gesù e farlo amare.

Qual’è la nostra missione?

In accordo con gli statuti, la nostra comunità vuole:

  1. incoraggiare la pratica dell’adorazione eucaristica nelle parrocchie e nelle diocesi attraverso catechesi, conferenze, ritiri, convegni…
  2. stabilire la struttura organizzativa per garantire l’attuazione e il successivo mantenimento dell’ Adorazione Perpetua nelle parrocchie o nelle città, quando si tratta di progetti diocesani
  3. invitare i fedeli a scegliere un orario settimanale di adorazione e aiutarli a essere fedeli alla loro ora santa di adorazione
  4. preparare i formatori per garantire la continuità dell’ adorazione e al fine di creare legami tra loro per la formazione della squadra dei coordinatori
  5. organizzare eventuali missioni per proseguire dopo un certo tempo per riaccendere la fiamma dell’ adorazione, trovare nuovi adoratori e migliorare la loro formazione
  6. garantire l’ animazione di un centro eucaristico internazionale (in attesa di un tale centro, il santuario di Saint Maximin la Sainte Baume è la vita della comunità temporanea dei Missionari)
  7. pubblicare periodicamente un bollettino e dare avvio a www.adoperp.com (www.adorazioneucaristicaperpetua.it per l’Italia e http://adoracionperpetua.info per la Spagna)
  8. per amare e per far amare Gesù realmente presente nel Santissimo Sacramento.
  9. Per quale scopo?

• Crediamo che per l’ adorazione eucaristica, Gesù evangelizzava ed evangelizza tutto il mondo. “Per l’adorazione, il cristiano contribuisce misteriosamente alla trasformazione radicale del mondo e alla germinazione del Vangelo. Ogni persona che prega il Salvatore, attira a sé tutto il mondo e lo eleva a Dio. Quelli che stanno davanti al Signore, come tali, svolgono un eminente servizio … “(Giovanni Paolo II, Lettera al vescovo Houssiau, 28 giugno 1996)

• Crediamo nell’ urgenza dell’ adorazione come mezzo ultimo per rinnovare e trasformare il mondo in un nuovo mondo, dove Gesù Cristo, elevato nella fede e nell’ amore, si trasforma in luce che illumina, sana e abbraccia il mondo intero: ” Io, quando sarò elevato da terra, attirerò tutti a me “(Gv 12, 32).

• Crediamo che l’adorazione perpetua è il canto d’amore della Sposa Chiesa allo Sposo eucaristico: “Maranathà, vieni Signore Gesù” (Ap 22, 20) per le nozze eterne, prima con l’ anima, ma un giorno con tutta l’ umanità. Crediamo che offrendo al Signore, attraverso l’adorazione perpetua, onore e gloria che corrispondono al suo nome proclamiamo che Gesù è il Re eucaristico di amore e di misericordia, affinchè Egli prenda possesso del suo regno (Ap 11, 17, 19, 6) secondo la sua promessa: ” Ecco, io faccio nuove tutte le cose” (Ap 21, 5). “ Noi aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova, nei quali avrà stabile dimora la giustizia.” (2 Pietro 3, 13).

• Crediamo che tramite l’adorazione incessante, la luce del Risorto allontana le tenebre dal mondo, come Dio ha dato la vittoria al popolo di Israele, mentre Mosè e Aronne e Cur tenevano le braccia alzate come segno di incessante intercessione (Es 17, 8-13 .) “La Chiesa e il mondo hanno grande bisogno del culto eucaristico. Gesù ci attende nel sacramento dell’amore. Non può mai cessare la nostra adorazione “(Giovanni Paolo II, Lettera Apostolica” “cena Domenicae, 24 febbraio 1980)

Contatti

Missionari della Santissima Eucaristia
BP 540 – 83470 Saint-Maximin-la-Sainte Baume

Per la Francia: www.adoperp.fr
Per l’Italia:       www.adorazioneucaristicaperpetua.it
Per la Spagna: www.adoracionperpetua.info

Per l’ America, Canada e Irlanda: www.mostholyeucharist.org

 

CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL’ADORAZIONE EUCARISTICA
ADORATIO  2015

logo_adoratio2015_fr

 

CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL’ADORAZIONE EUCARISTICA
ADORATIO 2014

logo_adoratio2014_en

 

CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL’ADORAZIONE EUCARISTICA
ADORATIO 2011

 

Accedi ai contributi audio del congresso