ultime notizie

Diocesi Ascoli Piceno:
Adorazione Eucaristica con i bambini
parla fra Paolo Castaldo

CHI E’ FRA PAOLO CASTALDO

una breve intervista……….

clicca qui  https://www.youtube.com/watch?v=ZmK9GQmm6ag

 

 

CHI SONO GLI ANGELI DELL’ANNUNZIATA

www.angelidellannunziata.it

 

Diapositiva1

Diapositiva3

 

Diapositiva4

 

Un progetto bellissimo di evangelizzazione dell’infanzia in diocesi di Ascoli Piceno voluto dal Vescovo Mons Giovanni D’Ercole con fra Paolo Castaldo :

“Seguendo la grazia di un apostolato a tutela dell’infanzia, che ho iniziato diversi anni fa e che mi ha portato ad incontrare gli alunni di alcuni istituti scolastici elementari del circondario della Parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, visto il riscontro positivo e l’urgenza sempre più evidente di un programma preventivo a favore dei piccoli, ho avuto modo, negli ultimi tre anni, dal 2014 al 2017, di estendere la frequenza delle mie visite a tutte le altre scuole elementari della città di Ascoli Piceno, grazie anche ad uno speciale mandato del vescovo Mons. Giovanni D’Ercole e alla disponibilità dei dirigenti dei vari istituti, che, in taluni casi, hanno personalmente richiesto la nostra presenza.

Diapositiva18

Questo progetto di evangelizzazione dell’infanzia consiste in un incontro periodico, a cadenza mensile, presso tutte le varie classi dei vari istituti di scuola primaria e meno frequentemente in quella dell’infanzia (circa due volte a quadrimestre), con lo scopo di fornire un supporto spirituale, pedagogico e ricreativo. Il progetto, che ci impegna ad una frequenza giornaliera e sistematica degli istituti, ci permette di incontrare ogni mese circa duemilacinquecento bambini nelle ore di religione messe a nostra disposizione, e pertanto si esplica in stretta collaborazione con l’apparato docente. La modalità di queste visite è quella ormai collaudata negli anni: l’incontro, guidato da me con la presenza di uno o due collaboratori, prevede l’esposizione, mediante l’utilizzo di appositi volantini distribuiti a ciascun bambino, di argomenti a tema religioso, usualmente secondo il piano pastorale stabilito dal Vescovo per la città di Ascoli e per tutta la diocesi per favorire il loro coinvolgimento attivo nelle varie iniziative, – nella fattispecie, il 2016, anno giubilare della Misericordia, ha visto i bambini impegnati nella conoscenza e nell’esercizio delle opere di misericordia spirituale e corporale, e per l’anno 2017, in occasione del centenario delle apparizioni di Fatima, si è sviluppato un iter particolare per aiutarli ad approfondirne la storia, il messaggio e la preghiera – e della vita dei Santi, scelti di volta in volta, per far conoscere la loro storia e virtù particolari a scopo espressamente educativo e di esempio. Ogni incontro è accompagnato da momenti di rinforzo musicale-ricreativo inerenti l’argomento trattato che si realizzano nel canto mimato (e pertanto si introducono negli istituiti strumenti musicali come la chitarra e la tastiera) e nella drammatizzazione di parabole ed episodi particolari con il coinvolgimento degli stessi alunni. Con tutto ciò si cerca di educare e familiarizzare i bambini alla preghiera, specialmente quella del Rosario, aspetto curato, questo, con la fornitura di colorati rosari missionari, realizzati interamente a mano da volenterose mamme, e al canto come forma complementare di preghiera, a supporto del quale vengono realizzati periodicamente anche dei cd musicali, poi donati gratuitamente a ciascun bambino, riscontrandone spesso non solo l’apprezzamento ma anche l’utilità. Occasionalmente gli alunni vengono invitati e preparati ad incontri extra scolastici per particolari eventi ed iniziative della vita diocesana, la cui partecipazione è poi a discrezione delle famiglie e dei singoli. Si segnalano tre appuntamenti significativi e ripetuti negli anni: il pellegrinaggio a Gimigliano, la festa della Divina Misericordia, che nel 2016 ha visto una partecipazione davvero eccezionale in cattedrale degli alunni e delle loro famiglie, e la manifestazione delle Croci Fiorite che nel mese di maggio segna anche la conclusione di tutto il nostro percorso scolastico insieme ai bambini. Gli alunni sono stati radunati anche in altre due occasioni: la veglia di tutti i Santi, in parrocchia, per far loro recuperare il senso cristiano della festa dei Santi e dell’attesa, e un incontro di preghiera nei giardini della Casa Vescovile a fine anno per il progetto La Compagnia del Rosario, voluto espressamente dal Vescovo. Per tutte le suddette occasioni viene fornito ai bambini del materiale, gratuitamente, per impegnare la loro attenzione, la loro creatività e la loro interazione: oltre ai rosari, ai cd e ai volantini, anche croci di legno da colorare per rendere familiare e gioioso l’aspetto del Sacrificio e della Redenzione, santini, gadgets etc. Ogni incontro extra scolastico prevede un primo momento di accoglienza che coinvolge i bambini in divertenti canti giullareschi imparati a scuola e riascoltati sul cd, e un secondo momento di preghiera, preceduto da una composta processione, in chiesa davanti al Santissimo Sacramento esposto. L’intenzione di tutto questo è quella di fornire ai bambini un rinforzo eucaristico, portarli a riconoscere la presenza reale di Gesù nell’Eucaristia, sviluppare in loro un amore confidenziale e gioioso con Gesù, con Maria e abituarli alla preghiera del Santo Rosario, da ripetere poi in famiglia Non si vuole, con questo tipo di apostolato, in alcun modo sostituirsi alle varie realtà pastorali che i piccoli vivono già nelle rispettive parrocchie di appartenenza, semmai integrarle: anche per questo gli incontri si svolgono sempre di domenica. Commoventi sono stati, nel corso dei mesi, e quindi degli anni, l’entusiasmo, l’attenzione e il desiderio dell’incontro dimostrati ogni volta dai bambini e confermati dagli stessi insegnanti che non ci hanno mai fatto mancare la loro preziosa assistenza. In tutte queste occasioni, sia quelle espressamente scolastiche che non, si sono potuti apprezzare oltre l’accoglienza calorosa e la risposta oltremodo entusiasta dei bambini, anche il favore e la collaborazione attiva di tutto l’apparato docente, l’intervento dei genitori negli appuntamenti extra scolastici e, non di rado, anche il riavvicinamento alla realtà ecclesiale di alcuni di loro, coinvolti proprio dai figli, creando così una sorta di “sinergia spirituale” tra la realtà parrocchiale, quella scolastica e quella della famiglia. Di supporto poi al contesto familiare, ogni martedì dalle ore 20 alle ore 21, presso la Chiesa di S. Maria della Carità, ormai da qualche anno, alcune famiglie si occupano di coinvolgere le altre in un’ora di adorazione proprio per la famiglia, per rianimare il suo carattere cristiano e la necessità di riprendere la preghiera del Rosario tra le mura domestiche. È stato realizzato anche un apposito sito, www.angelidellannunziata.it, per facilitare contatti e informazioni inerenti le varie iniziative e il lavoro svolto. Ci tengo a precisare che questo apostolato è stato reso possibile grazie anche al lavoro sistematico e instancabile di numerosi collaboratori che vi hanno dedicato tempo ed energie, dando ciascuno il proprio prezioso contributo. Alla luce di quanto vissuto e constatato in prima persona durante tutto il corso degli ultimi tre anni scolastici e nelle varie occasioni extra scolastiche, si evidenzia la necessità e l’importanza di dare un senso di continuità all’iniziativa, di impegnarsi con amore, gioia e pazienza, in un lavoro costante nel tempo per generare quel naturale processo di maturazione e di crescita integrale, e quindi anche spirituale, dei bambini. «Il tempo è superiore allo spazio». Vale a dire, si tratta di generare processi più che dominare spazi (Amoris Laetitia 261)”.

fra Paolo Castaldo o.f.m.

 

18136578_2025291154365003_1492934864_n

Domenica 23 aprile 2017, grande gioia a Marino del Tronto. Presso il giardino della scuola primaria si è svolta la manifestazione del progetto “Pastorale” con Padre Paolo Castaldo. Un pomeriggio di fraternità cristiana che ha coinvolto l’intera comunità. Anche il Vescovo, Monsignor Giovanni D’ Ercole, ha partecipato all’evento.

 

 

 

GLI ANGELI DELL’ANNUNZIATA

continua……….

Diapositiva6

Diapositiva5

Diapositiva10

Diapositiva9

Diapositiva12

Diapositiva11

Diapositiva13

Diapositiva15

Diapositiva17

Diapositiva19

Diapositiva22

Diapositiva24

Diapositiva25

Diapositiva26